Si è conclusa nei giorni scorsi a Rimini TTG Travel Experience, la più importante fiera del turismo in Italia dedicata a…

Si è conclusa nei giorni scorsi a Rimini TTG Travel Experience, la più importante fiera del turismo in Italia dedicata a tutte le novità del settore. Per l’occasione sono stati premiati i vincitori del concorsoGet Your Rimini Experience’, che ha visto 20 blogger da 14 paesi diversi – selezionati tra oltre 180 candidati – creare, raccontare e proporre itinerari per comunicare la Rimini che sta cambiando. A sottolineare l’importanza del binomio turismo/esperienza. Ma anche del ruolo dello storytelling in ambito turistico, per il territorio e  per gli hotel. Ne avevamo già parlato in un precedente articolo.

Lo storytelling per raccontare un territorio e le sue esperienze

Raccontare Rimini e il territorio attraverso le sue esperienze, mostrando cosa si può fare e come si può farlo attraverso un linguaggio nuovo, giovane, social, da influencer.

Il format di narrazione turistica, organizzato da Promozione Alberghiera all’interno del progetto Romagna Welcome e sostenuto da Comune di Rimini, Visit Romagna e APT Servizi, ha portato i venti influencer a Rimini per due settimane. In questo lasso di tempo  i blogger hanno costruito quattro itinerari che spaziano dal mare all’arte, dal cibo al benessere. Risultato? I contenuti prodotti, in totale più di 61.000, hanno raggiunto 65 milioni di persone e generato quasi 8,5 milioni di interazioni online.

Get your Rimini

Un progetto per stare al passo con le nuove esigenze di chi viaggia

“Al turismo manca continuità di politica industriale –  ha spiegato il sindaco di Rimini e presidente di Visit Romagna al momento della premiazione – Questo progetto nasce proprio dall’ambizione di stare nei tempi che cambiano. Non abbiamo più a che fare con viaggiatori ma cittadini temporanei, a cui offrire un contesto articolato di esperienze diverse nella giornata. Questo – ha aggiunto –  è l’inizio di un cammino: non aspettiamo il gioco facile dei detrattori, stiamo invece strutturando un prodotto articolato che offre experience oltre che camere. Questa è la prima fase, quella degli agganci e della visibilità, un approccio che prima non c’era ed è un valore: i risultati ci portano ad investire ulteriormente”.

Turismo deve essere sinonimo di innovazione

Come sostiene anche Antonio Carasso, presidente di Promozione Alberghiera, “abbiamo dimostrato di essere lungimiranti, innovativi e al passo con i tempi. Questo è assolutamente un punto di partenza, la conferma della bontà della direzione ci arriva anche dagli operatori direttamente coinvolti. Vogliamo ringraziare i soggetti pubblici che hanno condiviso il progetto: quando pubblico e privato lavorano insieme i risultati sono sempre ottimi”.

I blogger vincitori

A trionfare nel concorso GYRE alla fine il team “Food&Wine”, composto dai blogger “The bloggers” Luca e Alessandro, dalla social influencer Valentina “Occhi ovunque” Scannapieco, dalla local guide Silvia “Silvia Travel Mom” Tamburini, dai videomaker “Viaggi a domicilio” Andrea e Nicole e dal fotografo Alessandro Zaccaro di Fancyfactory.it