Il minibar è uno strumento di marketing indispensabile per un hotel, ma non tutti ne conoscono il potenziale effettivo. La…

Il minibar è uno strumento di marketing indispensabile per un hotel, ma non tutti ne conoscono il potenziale effettivo. La percezione dei clienti? E’ ad oggi un must ormai indispensabile, non più soltanto un optional.
Le statistiche, sottolineano il vantaggio di dotare le stanze d’hotel di minibar, sia in termini di ritorno economico diretto che di branding. Certo dotarsi di minifrigo comporta un costo iniziale e di mantenimento, che però può tradursi, nel tempo e con i giusti accorgimenti, in una fonte di reddito importante.

Allora perché molti hotel sono sprovvisti di minibar? Numerosi albergatori poi preferiscono dotare le stanze di minibar pur lasciandolo vuoto, semplicemente a disposizione degli ospiti per acqua o altro. Oppure lo riforniscono dei classici cibi e bevande poco invitanti e a prezzi decisamente elevati. In questo modo però è difficile coprire i costi che la gestione dei frigobar comporta.

All’annoso dilemma se optare o meno per il minibar avevamo risposto, in un precedente articolo, con un convinto sì. Purché se ne faccia il giusto utilizzo adottando soluzioni innovative e un pizzico di creatività.

Ma come possiamo trasformare questo strumento in una risorsa redditizia per l’hotel e conciliare il vantaggio del branding con i costi dei minibar? Ecco qualche idea, semplice da mettere in pratica, per rivoluzionare il classico concetto di minibar.

1) Acqua personalizzata.

E’ importante che gli ospiti possano trovare a disposizione, all’interno della stanza, l’acqua. Quindi dobbiamo dotare il nostro minibar di bottigliette d’acqua, a un prezzo accessibile, meglio se gratuite. L’idea in più? Personalizzare le bottiglie, per esempio con il nome o il logo dell’hotel o con una frase di benvenuto o che rispecchi il mood della nostra struttura.

2) Minibar a misura di ospite.

Offrire al cliente al possibilità di personalizzare il minibar, ancora prima della partenza, in fase di booking o durante il soggiorno. Informarsi sugli snack o le bibite preferite dei nostri ospiti farà sì che possano essere soddisfatti di ciò che troveranno a disposizione una volta arrivati in camera. E soprattutto permetterà all’albergatore di inserire prodotti ad hoc. Pensiamo ad esempio a chi soffre di particolari allergie o intolleranze. In questo modo il cliente potrà trovare un’offerta confacente alle proprie esigenze personali.

3) Menù del Minibar.

Progettare materiale di marketing cartaceo per invogliare l’acquisto è un altro passo fondamentale per una gestione proficua del minibar in hotel. L’ ospite potrà scegliere i prodotti che preferisce da un comodo menù che riporta cibi e bevande presenti all’interno del frigobar. Quindi bevande e snack dolci o salati, prodotti biologici o per celiaci, foto dei prodotti con tanto di descrizione dettagliata e relativo prezzo di ciascuno. Così prima di aprire il minibar si potrà scegliere un prodotto che rispecchi il gusto personale e anche le tasche dell’ospite.

 

Come guadagnare con il minibar - Mini Bar Drawer Fridge

4) Varietà, gusto, snack biologici e prodotti tipici del luogo

Inserire bevande e snack biologici nel menu del minibar è sempre una strategia vincente , che incontra il gradimento dei nostri ospiti. Il viaggiatori di oggi, anche fuori casa, vogliono mangiare e bere in modo salutare. Spazio quindi a prodotti dolci e salati, infusi, bevande alla frutta o spremute di frutti particolari come ad esempio il succo di melagrana. Molto apprezzati anche i prodotti wellness come i succhi energizzanti. Senza dimenticare i prodotti per celiaci con sfizi e snack senza glutine. Nel minibar degli hotel di lusso non devono mancare infine i prodotti di tendenza: l’aperitivo del momento, vino o Champagne.

5) Promuovi il tuo minibar con strategie mirate

Hai rifornito i minibar del tuo hotel con prodotti  mirati, gustosi e molto appetibili,  ma il cliente non lo sa. Non ti resta che fare un po’ di promozione. Un esempio? Mettere un espositore di assaggio alla reception durante il check-in, insieme ad un menu cartaceo oppure un display che “racconta” i prodotti contenuti all’interno del minibar. Golosità a km zero, tipicità tradizionali del luogo della struttura ricettiva, sono un biglietto da visita vincente per il nostro hotel. Un gesto di benvenuto sicuramente apprezzato dagli ospiti che si tradurrà anche in un aumento delle vendite.

L’ assaggio induce ad una conseguente vendita attraverso il minibar dei prodotti tipici, che da sola può rafforzare la brand reputation di un hotel. Perché poi non pensare a dei voucher per incentivare l’acquisto di pacchetti di consumazioni? Oppure prevedere una giornata della settimana con assaggi particolari abbinati a super sconti sull’intero listino del minibar?

E’ fondamentale stimolare il palato dei nostri ospiti, ma anche la loro curiosità quindi una strategia sempre vincente è quella di proporre prodotti locali da assaggiare oppure qualcosa di nuovo che sia invitante, anche nel packaging.