Anno nuovo, nuovi buoni propositi. Sei un ristoratore e coltivi il sogno di rilanciare il tuo locale, che da un…

Anno nuovo, nuovi buoni propositi. Sei un ristoratore e coltivi il sogno di rilanciare il tuo locale, che da un po’ di tempo a questa parte fatica a rimanere a galla? Ok, sei il lettore giusto.

Per riposizionare un locale che arranca occorre un’analisi dettagliata del suo modo di fare impresa, ponendo il focus su tutte le attività critiche. E’ ora di recuperare un foglio e una penna, segnati questi aspetti in modo tale da poterli migliorare.

7 aree bollenti nel riposizionare un locale:

  1. Gestione delle materie prime
    Significa analizzare le modalità di approvvigionamento. Quanto incidono le materie prime nei tuoi costi di gestione? Su quali basi scegli i fornitori? Ti appoggi al fornitore più comodo, il caro amico di famiglia (che di caro ha giusto i prezzi) oppure hai selezionato quello più conveniente Dove mettere le mani per riposizionare un locale che non funziona piùed efficiente per il tuo locale?
  2. Gestione del magazzino
    Effettui controlli periodici (e seri…) o usi un metodo spannometrico? Monitorare le movimentazioni di magazzino con appositi modelli è fondamentale. Il mio suggerimento è incrociare sempre i dati tra acquisti fatti e venduto effettivo, in modo tale da ritarare gli ordini sulla base delle rimanenze in magazzino. Per prendere le decisioni giuste può esserti d’aiuto il calcolo degli indici di magazzino (stock medio, indice di rotazione, ecc.).
  3. Analisi di costi e ricavi
    Per riposizionare un locale tutto parte dal Food Cost del singolo piatto, ovvero la somma dei costi relativi alla sua produzione. Dopodiché andremo a capire quali costi extra ci sono e come vanno ripartiti sul prezzo del piatto.
  4. Prezzi di vendita
    Definire le quotazioni in menù è un gioco da ragazzi se sai come fare. Abbiamo illustrato un metodo molto semplice ed efficace in questo articolo, in cui c’è tutto quello che devi sapere sui metodi di pricing al ristorante.
  5. Gestione delle risorse umane
    I tuoi collaboratori hanno bisogno di regole. Quando una risorsa entra a far parte della tua brigata, devi metterla a proprio agio e farle capire come funziona il tuo ristorante. Implementa e soprattutto spiega i tuoi standard di produzione dei piatti, i ricettari, le modalità di servizio, di mise en place. E’ un modo di stimolare il tuo staff a dare il meglio di sè.
  6. Organigramma aziendale
    In un locale, forse come in nessun altro esercizio, è importante poter contare su uno schema dei ruoli aziendali e di ripartizione dei compiti. Tutto deve girare perfettamente, ciascuno di voi deve sapere quali sono le attività da svolgere e in quale sequenza, con chi si deve interfacciare, e via dicendo.
  7. Strategia di comunicazione
    L’ultimo punto è quello che mi dà più gusto. Il marketing. In questa sfera rientrano tutti i mezzi di comunicazione, dal cartellone pubblicitario al post sui social, dal flyer sul tavolo al menù del locale. Sei proprio sicuro che la tua comunicazione sia coordinata, completa e che rifletta davvero chi sei?

‘Riempi il Tuo Locale’, nel 2018 partirà il Tour di Gp.Studios

Riempi il Tuo Locale tourVuoi approfondire questi temi? Il 5 febbraio 2018 la città di Bologna ospiterà la prima tappa di Riempi il tuo locale Tour, un percorso itinerante di formazione dedicato a investitori e imprenditori di pubblici esercizi, bar e ristoranti, che potranno partecipare gratuitamente scegliendo la tappa nella città più vicina a sé.

Una full immersion di contenuti e spunti professionali in cui i relatori racconteranno strategie e segreti per riposizionare un locale già esistente o aprirne uno. I partecipanti trascorreranno quindi un’intera giornata in compagnia di figure di alto profilo professionale, ricevendo idee, spunti, metodi e raccogliendo soluzioni pratiche a 360°. Gli interventi saranno tenuti da relatori affermati e riconosciuti sul territorio nazionale come Giacomo Pini, Carlo Pecoraro, Gianni Vitale e Alessandro Fadda.

«Abbiamo in mente questo tour da un paio di anni e finalmente, dopo un lavoro di progettazione di 6 mesi – ha sottolineato Stefania Corbelli, direttore operativo di Gp.Studios e ideatore del progetto – siamo felicissimi di vederlo finalmente realizzato».

Inaugureremo Riempi il tuo locale Tour il 5 febbraio a Bologna, per poi proseguire il 26 febbraio a Roma, il 28 febbraio a Napoli, il 12 marzo a Torino e il 26 marzo a Milano.
Per la partecipazione è gratuita, perciò incontreremo solo 100 imprenditori per ogni città. Iscriviti subito per non rischiare di rimanere fuori.