Si è conclusa, il week end scorso, la terza edizione del Foodservice Award Italy con relativa premiazione dei vincitori. Nell’inedita…

Si è conclusa, il week end scorso, la terza edizione del Foodservice Award Italy con relativa premiazione dei vincitori.

Nell’inedita cornice dello stadio di San Siro a Milano si è svolta la cena di gala alla presenza di circa 300 manager delle catene di ristorazione in gara, food retail, centri commerciali, outlet, aeroporti, stazioni, autostrade ecc… Nel corso della serata hanno avuto luogo le tanto attese premiazioni. Ciascun brand premiato è anche portavoce della vitalità del settore della ristorazione commerciale made in Italy e della molteplicità dell’offerta.

Un premio speciale per l’inclusione

Un premio speciale delle redazioni di “Ristorado e retail&food” è stato assegnato a Trattoria Solidale per “la qualità del lavoro svolto nel formare e includere persone speciali e nell’innovare prodotto e tecniche”.

I brand vincitori

Ma quali sono stati i nomi premiati? Illy caffè ha ricevuto il riconoscimento per il format costruito intorno all’universo del caffè. Con più di 250 locali nel mondo, Illy rappresenta una delle poche eccellenze italiane capaci di esprimersi in tutti i segmenti del caffé.

Pizzium è stato premiato, invece, per la pizza di qualità, grazie ad un’ attenta valorizzazione delle tipicità e ad una selezione mirata delle migliori materie prime italiane. Sotto la lente della giuria anche il menu innovativo e lo sviluppo sostenibile.

Non sono mancati premi, al tramezzino veneziano di Tramè, all’hamburger gourmet di Welldone. Spazio anche alla ristorazione a tema di successo con Löwengrub per la sua forte impronta del tema bavarese e per l’inserimento di tale tema nei territori italiani.

 

Foodservice Award Don Nino gelateria

I migliori dolci

Senza tralasciare i dolci ovvero le moderne interpretazioni dell’healthy food by Natoo e Viva nuovo format di natural fast food e take away. Ma anche il gelato di Don Nino premiato per la scelta delle migliori materie prime e per il concept “casalingo” del punto vendita che fa sentire a proprio agio coinvolgendo tutti i sensi. Fino ai prodotti da forno e agli ambienti accoglienti di Pandenus.

Una molteplicità di catene della ristorazione tra tecnologie e attenzione per l’ambiente

A decretare i vincitori di questa edizione ci hanno pensato 27 giurati, tre per ognuna delle 9 categorie. Un impegno significativo da parte loro, vista la qualità delle catene di ristorazione partecipanti.

Da questo importante appuntamento è emersa la molteplicità di catene attive in Italia ognuna con una storia a sé per numeri e prodotti. Ma soprattutto in grado di svilupparsi in ogni tipo di canale (urban, centri commerciali, travel, ecc.) con professionalità, preparazione e grande attenzione alle tecnologie e all’ambiente.

L’evento organizzato dalle riviste Ristorando e retail&food (Edifis) è stato sostenuto dalle più rappresentative associazioni di categoria: FIPE, AIGRIM, ATRI, CNCC, Federfranchising e Confimprese.