Qualità, creatività, innovazione: sono questi i principali ingredienti per allestire un buffet indimenticabile. Soddisfare il palato e deliziare la vista,…

Qualità, creatività, innovazione: sono questi i principali ingredienti per allestire un buffet indimenticabile. Soddisfare il palato e deliziare la vista, le regole da cui non si può prescindere.
Le nuove tendenze vedono il buffet assoluto protagonista di qualsiasi tipo di evento. Non più relegato al momento dell’aperitivo in attesa del pranzo vero e proprio, ma cuore pulsante del convivio. Più dinamico e contemporaneo rispetto al classico pranzo a tavola, offre soluzioni ad alto impatto visivo ed emotivo. Da qui l’attenzione sempre maggiore ad allestire buffet inediti e particolari, dallo spirito innovativo, strizzando l’occhio però alla tradizione.
Ma quali sono gli ingredienti irrinunciabili che fanno di un buffet un momento davvero speciale? Vediamo di seguito alcune regole da seguire in linea con i trend più innovativi.

1) Cibo di qualità

In primis la qualità. Naturalmente, il buon cibo rimane protagonista ed è alla base di un buffet di successo. Via libera quindi a prodotti bio e a km zero, ricette innovative alternate a piatti della tradizione reinterpretati ad hoc. Con un’attenzione particolare alle proposte vegan, magari con isole di degustazione e chioschi dedicati, ispirati ai fruttivendoli di una volta.
Un’idea in più potrebbe essere quella di suddividere il buffet per aree tematiche privilegiando accostamenti apparentemente improbabili. Un esempio? Ricette a base di mortadella e champagne. Un accostamento insolito (ma non così improbabile) che stupisce.

2) Un menù per ogni location

Creare un menù perfetto per ogni occasione non è semplice. Un buon punto di partenza è quello di contestualizzare il menù in relazione al luogo in cui si svolge l’evento. Per un matrimonio in riva al mare saranno perfette ricette a base di pesce. Mentre in un agriturismo si privilegerà un menù a base di prodotti locali, all’insegna della sostenibilità. Talvolta a fare la differenza è anche un piccolo dettaglio: per esempio la tovaglia di prato vero!

3) Creatività e personalizzazione

Un buffet a regola d’arte nasce prima di tutto da un laboratorio di idee organizzato con l’intento di costruire una proposta su misura di cliente. Ecco perché è importante affidarsi ad esperti del settore. Un buffet, bello e buono, deve nascere da un’idea creativa e originale. Senza prescindere dagli aspetti organizzativi che devono essere curati nei minimi dettagli: cucina, logistica, sala. Il catering in tutte le sue declinazioni deve essere pianificato in modo organico e sinergico. Per fare questo è consigliabile affidarsi a esperti del settore come CHS group, azienda con un’esperienza consolidata nella consulenza per la creazione di buffet personalizzati e su misura. Grazie ad una serie di prodotti innovativi e funzionali, che combinati tra loro vanno a creare un allestimento scenografico unico e irripetibile, emerge la differenza sostanziale tra offrire cibo e renderlo desiderabile.

La linea di prodotti Evento firmata da CHS e Degrenne e composta da vassoi, piatti e supporti, è stata pensata per adattarsi a tutti i tipi di stile grazie ad un design armonioso, funzionale e componibile a piacimento. In questo modo è possibile creare buffet inediti ed estremamente personalizzati per gli hotel, ma anche per contesti specifici. La modularità della collezione permette, infatti, di adattarla a qualsiasi necessità. Mentre la varietà delle combinazioni e i diversi materiali utilizzati (acciaio, porcellana, vetro e legno) consentono di creare un buffet di sicuro impatto scenico.

4) Quando il design diventa sostenibile

Un altro elemento fondamentale per l’ottima riuscita di un buffet è senz’altro la sostenibilità. Prodotti bio e a km zero conquistano sempre di più, ma l’attenzione all’ambiente si traduce anche in design dall’anima green (così come accade nelle camere d’hotel). Un mood che coinvolge anche il comparto del cibo e degli accessori da tavola; i piatti CHS sono realizzati in materiali compostabile, senza tralasciare il costante richiamo agli elementi naturali, in primis il legno.

5) Scenografia ad effetto

La presentazione dei piatti è una componente fondamentale di un buffet perfettamente riuscito. In questo senso è necessaria una buona dose di creatività. Sì alle installazioni di cibo e alle ricette da gustare con gli occhi, pronte per essere condivise via social. Ma anche all’albero del cibo, agli spuntini mignon, decorativi e facili da gustare. E non ultimo all’utilizzo di lavagne come piani di appoggio, utilissime anche come promemoria per gli ospiti con tutte le informazioni sui cibi serviti (ingredienti, calorie e via dicendo). A creare una scenografia ad effetto contribuirà anche la vetrina di dolci. Un’idea in più? I cucchiai da dolce in legno appesi sopra il buffet a disposizione degli ospiti, per poterli abbinare al proprio dolce preferito.

Vuoi dare una marcia in più al tuo buffet?

Dai un’occhiata al catalogo e scegli insieme ai consulenti CHS la soluzione più adatta alla tua struttura!