Probabilmente i nomi di William Baker e Michael O’ Malley vi dicono poco o niente. Gli studenti della Columbia Business…

Probabilmente i nomi di William Baker e Michael O’ Malley vi dicono poco o niente. Gli studenti della Columbia Business School di New York, invece, li conoscono bene. Ma soprattutto li conoscono bene molti dei migliori manager delle più importanti aziende americane. Sì, perché questo tandem di professori-businessmen ha girato gli Stati Uniti in lungo e in largo per anni per cercare di carpire il segreto del loro successo.

Hanno indagato, chiedendo a ognuno di loro, quali fossero le caratteristiche di sé a cui gli stessi manager attribuiscono maggiore importanza nello spiegare il loro successo e, soprattutto, il successo delle aziende da loro guidate.

Hanno scoperto, ovviamente, che le loro capacità e le loro doti sono molte e variegate. Ma, cosa ancor più interessante, hanno scoperto che ce n’è una, una solo, su cui la stragrande maggioranza dei top manager intervistati è d’accordo nel definire come la più importante di tutte.

Prima di svelare qual’è il “piccolo” segreto, vi proponiamo un piccolo test. Dura due minuti.

Prendete un foglio di carta e una penna, mettetevi a pensare a quale secondo voi può essere l’ingrediente segreto del successo, e stilate un elenco di 5 ingredienti. In ordine di importanza.

Così, semplicemente:

  1. …………………………….
  2. …………………………….
  3. …………………………….
  4. …………………………….
  5. …………………………….

Fatto?

Perfetto.

Adesso confrontate il vostro elenco con l’ingrediente segreto del successo di Baker e O’Malley.

Per leggere l’articolo inserite la password: segreto

Vi aspettate qualche sorpresa?