Abbiamo già sottolineato  più volte come il viaggiatore di oggi sia sempre più alla ricerca di una vacanza esperienziale. C’è…

Abbiamo già sottolineato  più volte come il viaggiatore di oggi sia sempre più alla ricerca di una vacanza esperienziale. C’è un forte desiderio di vivere esperienze vere, di crescita interiore. In quest’ottica di autenticità non stupisce che sempre più persone scelgano di viaggiare in compagnia dei loro amici a 4 zampe. Del resto una passeggiata in spiaggia o un’escursione in montagna con gli amici pelosi rendono un viaggio ancora più bello.Le strutture alberghiere si stanno sempre più attrezzando per rispondere a questo trend  in forte ascesa nel 2019, ma destinato ancora a crescere in futuro.Anche se c’è ancora molta strada da fare.

I numeri della pet hospitality

Non siamo di fronte ad un mercato di nicchia.La pet hospitality è infatti un trend ad alto tasso di crescita. Per le strutture alberghiere essere pet friendly diventerà sempre di più una soluzione di marketing strategica. Basti dare uno sguardo ai numeri.

Per esempio, il 50% degli animali va in vacanza con la famiglia. Anche la spesa annuale degli italiani per i propri animali domestici, che si aggira intorno ai 2 miliardi di euro, ci suggerisce che ci troviamo di fronte ad un fenomeno importante.

Senza contare che il numero di animali domestici in Italia è molto elevato: 1 su ogni 4 abitanti. Tra questi secondo una ricerca di Trip For Dog ci sono oltre 6 milioni e mezzo di cani e 7 milioni e mezzo di gatti. Insomma un indotto non indifferente che se ben sfruttato si può tradurre in un’ importante risorsa. In particolare per le strutture ricettive che sapranno rispondere al meglio alle esigenze degli amici a 4 zampe e dei loro proprietari.

Eppure al momento soltanto il 33% degli hotel accetta animali. E anche le strutture che si dicono aperte ad ospitare animali domestici spesso offrono un servizio al di sotto delle aspettative della clientela. Non solo non garantiscono in toto quanto promesso, ma pongono delle limitazioni molto ristrette. Risulta tutt’oggi molto difficile,per esempio, trovare hotel disposti ad ospitare cani di taglia grande.

Ma quali sono i servizi imprescindibili per un hotel davvero pet friendly, che vuole conquistare i clienti  e i loro amici pelosi? E quando un albergo può veramente definirsi a misura di 4 zampe?

 

Hotel Pet Friendly UP HOTEL @ Giorgio Salvatori

5 requisiti che caratterizzano un hotel pet friendly

  1. Spazi all’aperto
    La prima esigenza del proprietario di un animale e del suo inseparabile amico è quella di poter disporre, anche in vacanza, di spazi all’ aperto dedicati. E’ compito dell’hotel proporre ai suoi ospiti, passeggiate, escursioni, giochi e quant’altro.
  2. Assistenza veterinaria
    Altrettanto importante, per chi soggiorna in hotel in compagnia di un animale domestico la possibilità di usufruire, se necessario, dell’assistenza veterinaria.La salute dei nostri amici a 4 zampe prima di tutto, anche in vacanza.
  3. Promuoversi online e avviare operazioni di co-marketing
    Chi viaggia in compagnia di un animale domestico necessita di trovare online informazioni precise sulle strutture che offrono questo tipo di servizio. D’altro canto sarebbe importante per gli hotel pet friendly promuoversi oltre che sul proprio sito web anche su portali specializzati e su motori di ricerca specifici, come “My Pet Hotel” (per l’Italia) o “Pet Friendly Accommodation“. Sono altrettanto importanti le operazioni di co-marketing con negozi e aziende che si rivolgono nello specifico agli animali e condividono i nostri stessi obiettivi.
  4. Apri le porte agli amici di taglia grande
    Il vostro non si potrà definire un hotel pet-friendly fino a quando non aprirete le porte anche agli animali di taglia grande. Se la vostra struttura ambisce ad accogliere gli amici a 4 zampe, deve essere infatti predisposta anche ad ospitare animali di taglia grande. Con relative cucce.
  5. Un pensiero per Fido & co.
    Non devono mai mancare inoltre: una ciotola in camera e il kit di benvenuto.
    Sempre ben accetti poi i piccoli accorgimenti come per esempio una ciotola alla reception (oltre che in camera). O un regalo di benvenuto: articoli di pet food,prodotti per la toeletta, palline, giochi dedicati ecc…Una carta vincente potrebbe essere quella di mettere a disposizione della clientela dei dog sitter o un addestratore su prenotazione.
    Il surplus? Spiagge e piscine pensate per i cani Oppure ancora massaggi e toelettatura per gli amici pelosi.

I pet luxury hotel a cui ispirarsi

Nel panorama della pet hospitality troviamo un universo di strutture ricettive dove, non solo gli amici a 4 zampe sono ben accetti, ma ricevono un trattamento d’eccezione. Con servizi dedicati al loro benessere Quindi spazi all’ aperto, in primis, ma anche la disponibilità di ciotole, cucce, pasti pensati su misura per loro e non ultimo la possibilità di socializzare.

Qualche esempio di perfetto hotel pet friendly? A Londra c’è il Caesar Hotel, che ha in serbo per i suoi ospiti pelosi un kit da viaggio con tanto di cuccia e ciotole per cibo e acqua, giochi e dolcetti per cani.

Mentre in Italia, a Cogne, c’è l’Albergo Belvedere, una struttura circondata dal verde dove è possibile fare lunghe passeggiate con gli amici a 4 zampe. L’hotel oltre a prevedere un servizio veterinario su richiesta dispone di stanze dedicate, allestite con tutto ciò che serve agli amici animali.
Le porte del Grand Hotel Savoia di Genova sono aperte sia ai cani che ai gatti. Con i pacchetti “Dolce vita Dog” e Dolce vita cat”gli amici a 4 zampe potranno vivere un’esperienza indimenticabile: tra cuscini, tappetini, ciotole per cibo e acqua. E non ultimo un apposito cartellino da appendere alla porta per evitare di disturbare gli ospiti.

Anche l’ Up Hotel a Rimini propone, per chi viaggia con un amico peloso al seguito, il servizio “Unique Pet. Ogni stanza della struttura è dotata di cuscino, ciotola e non ultima una sorpresa pensata apposta per Fido.

Tra gli esempi virtuosi di hotel pet friendly c’è anche la Petit Casa de Montanha di Gramado in Brasile. In questo albergo, infatti, anche gli amici a 4 zampe potranno godere di tutti i comfort immaginabili: dalla cucina studiata appositamente per loro con tanto di biscotti speciali, alle elegantissime cucce dal design, fino alle biciclette con cestino porta cuccioli.

Non ultimo l’Hotel Appatement Haus Gitschberg, in Trentino Alto Adige. Un vero e proprio hotel per cani dove, oltre a stanze dedicate dotate di tutto l’occorrente per Fido, le esperienze (giochi, sport attività in mezzo alla natura ecc ) proposte agli ospiti sono pensate per essere condivise con gli amici pelosi. Niente di meglio per  gli amici pelosi e i loro proprietari.