Perché è importante sapere come disporre i prodotti nel buffet breakfast? Perché i clienti oggi lo notano e, se fatto…

Perché è importante sapere come disporre i prodotti nel buffet breakfast? Perché i clienti oggi lo notano e, se fatto bene, lo apprezzano e ne parlano. Per far sì che il vostro servizio conquisti gli ospiti dovete coinvolgerne tutti i sensi: non basta più quindi che i vostri prodotti siano buoni, ma dovete presentarli in modo che la clientela ne sia attratta anche con gli occhi – che, come diciamo sempre noi, mangiano prima della pancia.

4 regole di esposizione per il buffet breakfast

Per ottenere il coinvolgimento del cliente bisogna necessariamente creare in lui degli stimoli. Vediamo alcuni principi espositivi che possono essere utili a tal fine:

  1. La prima regola è di creare un’esposizione nel complesso ordinata, avendo cura di posizionare tutti i prodotti nel buffet breakfast in direzione dell’ospite. Dopotutto, il visual merchandising consiste proprio nel movimento della merce verso il cliente.
  2. Consigliata anche la linea verticale: sviluppare un’esposizione dei prodotti verso l’alto aumenta la rapidità di lettura del buffet, in modo che il cliente si senta subito a suo agio.
  3. Un’altra tecnica è quella della regola del tre: esporre i prodotti nel buffet breakfast a gruppi di tre, eventualmente ripetuti l’uno accanto all’altro, favorisce una rottura nello schema visivo che aiuta il cliente a mantenere la curiosità nei confronti di ciò che sta guardando. Si tratta di una tecnica particolarmente indicata per le referenze sulle quali volete attirare lo sguardo: infatti, se le rotture di ritmo sono troppe, si rischia l’effetto contrario, quello di creare confusione e disorientare l’ospite.
  4. Per gli stessi motivi, è consigliabile uno schema espositivo asimmetrico ma semplice. Un esempio lampante sono le piramidi, realizzabili direttamente con i prodotti oppure attraverso l’utilizzo di alzate e vassoi su più livelli; in questo modo potrete anche ottimizzare lo spazio a disposizione sul tavolo breakfast.

Come disporre i prodotti nel buffet breakfast

Valorizzare i singoli prodotti nel buffet breakfast

Ci sono poi altri metodi per dare il giusto spazio al singolo prodotto e aumentarne il valore percepito dal cliente. Eccone alcuni:

  • Contestualizzate, create per ciascuna referenza un ambiente o una cornice che ne evidenzi le caratteristiche e i benefici. Nel caso di queste marmellate, viene sottolineata immediatamente l’origine bio del prodotto, rimandando ad un’etichetta meno evidente per i dettagli.
  • Invitate i vostri clienti a provare accostamenti tra i prodotti nel buffet breakfast oppure suggerite la combinazione ideale, come il pancake con mirtilli e succo d’acero. Molto utili in tal senso le porzioni monodose, grazie alle quali tutto risulterà più immediato.
  • Utilizzate delle attrezzature che fungano anche da arredo per il vostro buffet. Esistono ad esempio distributori per le confetture che rispondono a una doppia esigenza funzionale ed estetica: esaltano il prodotto, ne mantengono inalterate le caratteristiche, minimizzano gli sprechi.
  • Valorizzate i prodotti che rendono il vostro buffet unico, specialmente se si tratta di ricette realizzate da voi: non sono necessarie grandi cose per dare identità al tuo servizio breakfast, lo puoi fare con idee facili e veloci. Forno d’Asolo ci ha suggerito alcune ricette fresche e leggere, sia dolci che salate. Soluzioni semplici ma di grande appeal, realizzabili tagliando in 4 parti dei dischi di pasta sfoglia surgelata (diametro 11 cm), farcendoli secondo la ricetta prescelta e cuocendo in forno a 180/190° per 15/20 minuti.
  • Sfruttate la segnaletica per il vostro buffet: non parliamo di semplici cartellini o lavagnette, ma di uno strumento di marketing molto potente che permette di incuriosire il cliente sul singolo prodotto e di aiutarlo ad orientarsi all’interno del buffet. La segnaletica è estremamente utile anche per voi albergatori, che potrete guidare il cliente dove più vi conviene commercialmente, regolando il flusso di avvicinamento ai prodotti nel buffet breakfast. Le modalità di segnaletica sono tantissime, dalle più raffinate etichette a veri e propri metodi low cost, come quello di indicare i prodotti sul tavolo e suggerire eventuali azioni scrivendo direttamente su tovaglie di carta. Quest’ultima strategia richiede un po’ di tempo in più per l’allestimento, ma l’effetto è davvero fantastico.